Chi sono

Claudio Scognamiglio è nato a San Giorgio a Cremano, da sempre socialista, si è formato politicamente nei lunghi incontri – riunioni con Francesco De Martino facendo suoi i valori propri del partito: solidarietà, giustizia sociale, democrazia, libertà di pensiero, laicismo.

Dirigente del Partito Socialista di San Giorgio a Cremano dal 1980 al 1990 è stato consigliere prima circoscrizionale poi consigliere e assessore comunale con deleghe all’Urbanistica e al Personale, acquisendo grande esperienza della macchina amministrativa.

Durante le due ultime amministrazioni è stato consigliere comunale, per qualche tempo con delega alla Cultura.

Nel rispetto del suo programma elettorale ha contribuito alla rivalutazione di alcune tradizioni quali la festa del Santo Patrono e la Festa della Lava.

Si è prodigato a che Villa Bruno diventasse Palazzo della Cultura, polo culturale e di aggregazione per la comunità sangiorgese e non solo.

Attualmente è Vicepresidente dell’Istituzione per la Cultura – Premio Massimo Troisi – che in breve tempo è diventato un vero e proprio osservatorio nazionale sulla comicità, articolato in sezioni plurime – fumetti, cinema, cabaret, corti, spettacolo.

Ha promosso il Premio Alighiero Noschese arrivato alla seconda edizione.

Con l’intento di valorizzare il patrimonio artistico, culturale, architettonico cittadino in sinergia con agenzie diverse, ha promosso attività collaterali all’Istituzione tra le quali Libri in Villa, Caffè Letterario, Vesuvio Libri, Antiquariato in Villa, Natività Vesuviana, Il sorriso del Vulcano.

Al momento è sempre più impegnato a consolidare l’identità culturale della città di San Giorgio a Cremano.

Lascia un commento